Simon Boccanegra alla Scala, tornano Leo Nucci e Placido Domingo

L’opera Simon Boccanegra di Guseppe Verdi è in scena al Teatro alla Scala tra il 18 giugno e l’8 luglio con Leo Nucci e Plácido Domingo nel ruolo principale, sotto la direzione del maestro coreano Myung-Whun Chung.

Nel cast ci sono anche Krassimira Stoyanova e Carmen Giannattasio (Amelia Grimaldi), Giorgio Berrugi (Adorno) e Dmitri Beloselsky (Fiesco).

Il baritono milanese Leo Nucci sarà Simon Boccanegra durante la prima e le repliche fino al 1 luglio. Nel seguente video, una delle scene dell’opera.

Leo Nucci ha interpretato ad aprile e maggio il Boccanegra al Teatro dell’Opera di Las Palmas e al Real di Madrid. Il baritono italiano sarà a Monaco per vestire i panni di Giorgio Germont de La Traviata, ruolo che interpreterà anche alla Scala tra febbraio e marzo 2017. In questo periodo sarà anche Nabucco e Rigoletto in numerosi teatri europei.

A interpretare Amelia Grimaldi, la figlia scomparsa di Boccanegra e nipote del nobile Jacopo Fiesco, sarà il soprano italiano Carmen Giannattasio. Il suo talento vocale è stato apprezzato nel ruolo di Norma, personaggio che ha interpretato recentemente a Berlino. Nel seguente video canta l’aria Casta Diva di Norma al Teatro la Fenice.

Il tenore e direttore d’orchestra Placido Domingo sarà Simon Boccanegra alla Scala il 5 e 8 luglio. Il celebre tenore spagnolo ha interpretato questo personaggio recentemente al Gran Teatre del Liceu di Barcellona, al The Metropolitan Opera di New York e a Berlino. Questo mese al Royal Opera House di Londra sta vestendo i panni di Nabucco nell’omonima opera di Verdi. Nel seguente video una delle sue precedenti interpretazioni di Boccanegra:

Il 5 e l’8 luglio sarà Krassimira Stoyanova a interpretare Amelia Grimaldi, personaggio di cui ha rivestito il ruolo recentemente a Berlino. Il soprano fino al 2 luglio interpreta la Marescialla Maria Theresa nell’opera Rosenkavalier di Strauss nello stesso teatro. La seguente è una delle sue interpretazioni di Amelia Grimaldi:

Il prestigioso basso Dmitry Bloselsky interpreterà il nobile Jacopo Fiesco, nonno di Amelia. Il clarinettista, concertista e tenore italiano Giorgio Berrugi sarà Gabriele Adorno e Massimo Cavalletti invece interpreterà Paolo Albiani.

Il direttore Myung Whun Chung (1953) (nella foto sottostante) ha debuttato a 7 anni al pianoforte con la Seul Philarmonic e ha vinto il concorso pianistico ?ajkovskij di Mosca nel 1974. Nella sua carriera ha diretto le più prestigiose orchestre europee e statunitensi ed è particolarmente noto per la sua esperienza nel dirigere le opere di Giuseppe Verdi.

«Questo Simon – spiega La Scala – segna l’attesissimo ritorno di Myung-Whun Chung, uno dei maggiori direttori verdiani in attività, che ha recentemente diretto questo titolo al Teatro la Fenice con straordinaria raffinatezza e profondità aggiudicandosi il Premio Abbiati della Critica Musicale Italiana come miglior direttore».

Top