Pannelli vegetali al posto degli alberi in città

glasgowcitycouncil (YouTube, ScreenShot)

Un’azienda tedesca ha messo a punto un pannello in grado di ridurre l’inquinamento atmosferico nelle città. La struttura, a cui è stato dato il nome di City Tree, è composta da una parete larga tre metri e alta quattro, e da due panchine per sedersi. La caratteristica principale, e il pregio, sono la composizione del pannello, data da diverse specie di piante che filtrano l’aria, con la capacità di una foresta di 275 alberi, occupando l’1 percento di spazio.

Il complesso ha un potenziale di filtraggio di 240 tonnellate di gas all’anno, e sicuramente potrà essere un valido aiuto per le città che non possiedono spazi verdi. Il progetto è stato già adottato da circa venti città nel mondo, e il suo gradimento aumenta costantemente.

Twitter (Screen Shot)

Il funzionamento è molto semplice, e si basa completamente sulla capacità naturale delle piante di filtrare l’aria circostante. La parte verde infatti è composta da diversi tipi di muschi e piante che assorbono le polveri, il diossido di azoto e l’ozono presenti nell’ambiente.
Inoltre, grazie ai pannelli solari integrati nella struttura, il City Tree informa in tempo reale sul livello di inquinamento, la temperatura o la qualità dell’aria.

Per le autorità cittadine la qualità dell’aria è diventata una priorità. È il caso di una metropoli come Parigi, dove gli attuali amministratori intendono eliminare i veicoli che rilasciano nell’atmosfera le polveri fini. Tuttavia saranno necessari interventi globali in diversi settori: è noto, ad esempio, che una nave mercantile di media portata inquina come 50 milioni di auto.

 

Articolo in francese: Ce banc filtre autant d’air que 275 arbres – la nature au secours des villes

Traduzione di Francesca Saba

 

Vuoi scoprire i misteri dell'Universo?
Segui la nostra pagina Viaggio nei Misteri della Scienza!

Top