La lettura del viso secondo la medicina cinese

(http://chrisriddell.com)

Alcuni genitori riescono a riconoscere lo stato di salute dei propri figli semplicemente guardandoli negli occhi, e senza poteri speciali. In realtà, tutti sono in grado di capire lo stato d’animo delle persone che conoscono osservando il loro viso. Il punto è capire se questo sia possibile su persone estranee e poco conosciute. 

La risposta è in una certa misura affermativa e il motivo è dovuto al fatto che quando si è molto giovani, il viso è come un libro aperto: la pelle del viso è liscia e regolare. Tuttavia, con l’età il viso comincia ad assumere delle espressioni tipiche, con rughe e altre caratteristiche che determinano le emozioni ed espressioni più comuni. I cinesi dicono che i bambini hanno il viso che hanno ricevuto, ma nel corso del tempo l’uomo ha la faccia che si è guadagnato. 

Giacché nel corso del tempo la propria personalità e anche la salute si riflette nel viso, ecco alcuni suggerimenti per comprendere meglio le persone utilizzando alcuni indizi. 

IL CUORE È RIFLESSO NEGLI OCCHI 

‘Gli occhi sono lo specchio dell’anima’ e nella medicina cinese vengono considerati la caratteristica più significativa del viso. In accordo a questa concezione, la mente, l’anima, i ricordi, i pensieri e le emozioni sono tutti considerati come una parte del proprio ‘shen’, un termine che significa spirito. 

Lo shen risiede nel cuore ed è sede delle emozioni. Secondo la lettura cinese del viso, lo shen si riflette negli occhi. Quando si guarda qualcuno negli occhi, si può notare che è molto diretto, vivace, divertente, sognante o evasivo. Gli occhi possono brillare e chiudersi velocemente, oppure essere noiosi e senza vita. 

Osservare il posizionamento e le dimensioni degli occhi può aiutare a determinare l’apertura del proprio cuore. Per esempio, le persone con piccoli occhi strabici tendono a essere molto riservate e nascondono bene le loro emozioni. Al contrario, le persone con grandi occhi aperti sono anche emotivamente aperte e possono condividere molto i loro sentimenti. 

Chi ha gli occhi infossati tende a essere introverso. È socialmente abile ma ha bisogno di ricaricare le batterie emotive trovando del tempo per stare da solo. Al contrario, chi ha gli occhi sporgenti, in linea con l’osso della fronte, è considerato estroverso. Tendono ad avere molti amici e conoscenti e ricaricano le batterie attorniandosi di molta gente. 

FORMA DEL VISO E PERSONALITÀ 

Sebbene una discussione completa delle forme del viso vada oltre lo scopo di questo articolo, in generale le persone con la faccia larga tendono a essere più estroverse, al contrario di chi ha il viso stretto. Inoltre, le persone che nascondono una parte del loro volto, per esempio attraverso un taglio di capelli o la barba, appaiono meno affidabili. 

Al contrario le facce rotonde risultano estroverse, affidabili e aperte. Le persone con un viso ovale appaiono anche gentili e sociali ma non tanto come chi ha un viso rotondo. Quelle con un viso quadrato o rettangolare tendono ad avere una forte personalità e a essere buoni manager o leader. L’aspetto triangolare con una fronte ampia e prominente denota intelligenza, con idee uniche e spesso in controtendenza. 

IL VOLTO CHE SI GUADAGNA 

Le espressioni facciali più comuni aiutano a creare una mappa emozionale del volto e lasciano il segno su rughe e linee.           

Per esempio, nelle persone impazienti la loro irrequietezza può essere osservata nella linea verticale tra le sopracciglia, chiamata spada. Uno o due spade tra le sopracciglia denotano irritabilità, ira e fastidio frequente. Quando queste linee scendono sotto le sopracciglia verso la parte superiore del naso, sono indice di preoccupazione. 

Anche le ‘zampe di gallina’ forniscono importanti indizi emotivi. Quando sono verso l’alto denotano gioia e felicità e sono dovute a sorrisi e risate frequenti. Quando scorrono verso il basso dall’angolo esterno degli occhi trasmettono tristezza. Se invece sono molto lunghe, vengono considerate un segno di profondo dolore.
Le linee orizzontali sopra le sopracciglia sono dovute a una buona dose di scetticismo, basti pensare a quando si alzano spesso le sopracciglia e si pensa ‘Davvero?’

Le linee intorno alla bocca sono legate al nutrimento. Quelle verticali sopra il labbro superiore indicano che si è impiegato molto tempo a nutrire gli altri e che è necessario dedicare un po’ di tempo per se stessi. Quelle verticali sotto il labbro inferiore possono indicare amarezza o delusione, così come le linee che scendono dagli angoli della bocca. 

COLORE DEL VISO 

Il colore del viso a volte può indicare la personalità, ma può anche essere un potente indizio dello stato di salute. 

Il rosso è indice di calore, sia in faccia che in qualunque parte del corpo. Un viso completamente rosso indica un eccesso di calore nel corpo, mentre le guance rosse indicano uno squilibrio tra yin e yang in cui lo yin, il ‘raffreddamento’, è esaurito, mentre il caldo yang è aumentato. Questa situazione si verifica tipicamente in menopausa, ma può apparire anche in altre condizioni come l’emicrania, l’insonnia e le sudorazioni notturne. Il rosso dei capillari rotti, l’acne, l’acne rosacea e sono segni che il calore è profondo ed è all’interno del corpo. 

Il blu o il viola sono i colori associati alla stagnazione. Basti pensare a un livido: questi due colori indicano che il flusso è rimasto bloccato in qualche parte nel corpo e può interessare gli organi interni o i vasi sanguigni. 

Una tonalità verdastra alla carnagione è abbastanza rara e spesso indica un qualche tipo di squilibrio al fegato o alla cistifellea. Un colore giallastro alla pelle o alla parte bianca degli occhi (la sclera) indica l’ittero, una condizione determinata da squilibri del fegato e della cistifellea. 

Una carnagione grigia è indice di malattia importante. Se avviene un cambiamento nel colore del viso, in particolare verde, giallo, o grigio è importante consultare un medico per escludere possibili malattie gravi. Inoltre, una carnagione pallida è quasi sempre spia di qualche tipo di esaurimento, come nel sangue, dell’energia (il qi) o dello yang. Una diagnosi completa da parte della medicina tradizionale cinese tiene in considerazione anche altri possibili indicatori, come scarsa energia, pelle secca, capelli e unghie secchi e fragili, e vertigini. 

La lettura cinese del viso può fornire alcuni importanti indizi sulle emozioni e la personalità delle persone vicine, dal determinare se il proprio figlio è malato al cercare di capire quanto sia chiuso un proprio dipendente. 

Lynn Jaffee è agopuntore certificato e autrice del libro ‘Simple Steps: The Chinese Way to Better Health‘ [Semplici passaggi: la via cinese per migliorare la salute, ndt]. 

Articolo in inglese: ‘How Chinese Face Reading Reveals the State of Your Health

Traduzione di Massimiliano Russano

Top