Il trionfo di Shen Yun a Roma, la parola ai professionisti dello spettacolo

Marius Iacob/Epoch Times

Roma, Teatro dell’Opera – Al termine dello spettacolo della prima data italiana del tour europeo di Shen Yun Performing Arts, l’ammirazione e la commozione di diversi professionisti dello spettacolo italiani è senza precedenti.

La maggiore compagnia di danza classica cinese al mondo, con le sue straordinarie bellezza, grazia e potenza ha colpito il cuore di tutto il pubblico. Ma a ‘spiccare’ in modo particolare sono naturalmente commenti degli addetti ai lavori del mondo dello spettacolo.

GUIDO LOMBARDO, PRODUTTORE CINEMATOGRAFICO E PRESIDENTE DELLA TITANUS

Guido Lombardo

Bellissimo, spettacolare, strepitoso e favoloso. Dà pace.
È strepitoso. Io ho fatto un musical, facciamo anche i musical noi, e questo è più bello!

DANIELA TRALDI, PRESIDENTE DELLA CONFEDERAZIONE ITALIANA DELLA MUSICA LIRICA E SINFONICA 

Daniela Traldi

È un valore universale molto importante riuscire a sostenere fuori dalla Cina queste idee, molto importante.
Lo schermo… Bravissimi, una cosa interessantissima, innovativa. Meraviglioso, ed è molto bello per il teatro, per gli spettacoli dal vivo: è molto importante avere la possibilità di avere questo passaggio tra lo schermo e il palcoscenico.

NATHALIE CALDONAZZO, ATTRICE

Nathalie Caldonazzo

Bellissimo, bellissimo tutto! E soprattutto bellissima la traduzione di ciò che ha detto [il soprano, ndr]. Sicuramente qualcosa che ti illumina, ti fa pensare, ti fa riflettere.
Questo spettacolo sicuramente ha trasmesso qualcosa di divino, qualcosa che è al di sopra di tutto. Questo spettacolo è stato fatto divinamente in tutti i sensi.
Da attrice di teatro posso assicurare che è veramente un regalo per gli occhi. Davvero magico!

GIANCARLO MAGALLI, CONDUTTORE TELEVISIVO

Giancarlo Magalli

Lo spettacolo è meraviglioso e gli artisti bravissimi. Veramente sono molto colpito!

Non sapevo che ci fosse questo problema religioso, politico, una persecuzione… Mi dispiace perché sono persone che devono vivere lontane dalla loro patria e non possono tornare in Cina.
Le persone vengono per seguire il balletto, la musica, ma – come è successo a me stasera – imparano anche quello che c’è dietro: la cultura, la persecuzione… Quindi lo spettacolo è un buon mezzo per far venire le persone e spiegare le cose.

LANDO BUZZANCA, ATTORE

Lando Buzzanca e Francesca Della Valle

È dolce, serio. Una perfezione… mamma mia.

Top