Hacker nordcoreani sottraggono segreti militari sudcoreani

Immagine: Pixabay

Un’organizzazione di hacker nordcoreani, lo scorso aprile, avrebbe violato i database della Daewoo Shipbuilding & Marine Engineering  e sottratto dei progetti di navi da guerra sudcoreani. A sostenerlo è un parlamentare sudcoreano dell’opposizione.

Non è la prima volta che la Corea del Nord viene ritenuta responsabile di attacchi informatici contro la Corea del Sud e altri Paesi, anche se Pyongyang ha sempre ignorato o negato le accuse.
Il deputato sudcoreano Kyung Dae-soo del Partito della Libertà, il principale partito d’opposizione, ha dichiarato al Reuters: «Siamo certi quasi al cento per cento che dietro il furto di documenti sensibili della compagnia ci siano hacker nordcoreani».

Daewoo Shipbuilding ha costruito diverse navi da guerra sudcoreane, comprese alcune dotate del sistema di combattimento Aegis, e alcuni sottomarini: secondo Kyung Dae-soo è probabile che la Corea del Nord si sia impossessata di questo genere di progetti.

Secondo le dichiarazioni di Kyung, l’attacco sarebbe stato scoperto da una divisione del ministero della Difesa sudcoreana, incaricata di indagare sui crimini informatici, anche se non è stato rivelato quanto sensibili e riservati fossero i documenti sottratti.
Un portavoce della Daewoo Shipbuilding ha affermato che la compagnia non era a conoscenza di questi fatti fino allo scorso giovedì, e che sta indagando sui dettagli delle affermazioni di Kyung.

Secondo Kyung, la squadra incaricata delle indagini ritiene che la Corea del Nord sia responsabile di questi attacchi, perché i sistemi utilizzati sono molto simili a quelli di altri episodi attribuiti agli hacker di Pyongyang. Sono inoltre considerati responsabili anche dei recenti attacchi informatici a Taiwan, l’ultimo dei quali ha preso di mira il servizio di messaggistica Swift.

All’inizio di ottobre, un altro deputato sudcoreano aveva riferito che gli hacker nordcoreani avevano sottratto anche un grande numero di documenti miliari riservati, compresi i piani operativi delle esercitazioni congiunte tra Corea del Sud e Stati Uniti.
Anche le autorità inglesi, la scorsa settimana, hanno affermato di sospettare un coinvolgimento nordcoreano nel ransomware Wannacry, che lo scorso maggio ha bloccato decine di migliaia di pc, inclusi quelli del sistema informatico del Servizio sanitario nazionale britannico.

 

Articolo in inglese: North Korea Hacked Daewoo Shipbuilding, Took Warship Blueprints: South Korea Lawmaker

Traduzione di Veronica Melelli

Top