Come essere felici: sagge citazioni di Winnie the Pooh per bambini cresciuti

Cartoon character Winnie the pooh.

Alan Alexander Milne (1882-1956) creò Winnie the Pooh come personaggio di un libro per bambini, ma la sua profondità filosofica colpisce anche gli adulti.

Sabato 18 gennaio 2014 è stato il 132° anniversario della nascita di Milne. In onore dell’orso sempre affamato e dei suoi amici, ecco qualche spunto raccolto dai loro pensieri senza tempo circa l’amicizia, il coraggio e le altre sfide della vita nel Bosco dei Cento Acri.

«Un giorno senza un amico è come un barattolo senza neanche un po’ di miele all’interno».
– Winnie the Pooh


«Che giorno è?

«È oggi», squittì Porcelletto [Pimpi nella versione Disney, ndt]

«Il mio giorno preferito», disse Pooh.


«Una piccola considerazione, un piccolo pensiero per gli altri, fa la differenza».

– Winnie-the-Pooh


«Hai mai smesso di pensare e dimenticato di ricominciare di nuovo?»

– Winnie-the-Pooh


«È più divertente parlare con qualcuno che non usa lunghe parole difficili, ma piuttosto brevi parole semplici come “Che ne dici di pranzare?”»

– Winnie-the-Pooh


«Se mai ci sarà un domani in cui non saremo insieme, c’è qualcosa che devi sempre ricordare. Tu sei più coraggioso di quanto credi, più forte di quanto sembri e più intelligente di quanto pensi. Ma la cosa più importante è che, anche se siamo lontani, io sarò sempre con te».

– Winnie-the-Pooh


«”Avrei dovuto saperlo – disse Isaia [Ih-Oh nella versione Disney, ndt] – Dopo tutto, non ci si può lamentare. Ho i miei amici. Qualcuno mi ha parlato solo ieri. Ed era la scorsa settimana o la settimana prima che Coniglio [Tappo nella versione Disney, ndt] mi ha urtato e mi ha detto “Che seccatura!” La vita sociale. C’è sempre qualcosa che accade”»

– Winnie-the-Pooh

 width=

Disegno di Winnie the Pooh e del suo amico, Porcelletto, ispirato dalle illustrazioni originali di E.H. Shepard. (Tina Tatarková/Epoch Times)

«”Non trovo molto senso in questo” disse Coniglio. “No – disse Pooh umilmente – Non c’è. Ma doveva esserci quando l’avevo iniziato. È solo che è successo qualcosa lungo la strada”».


«”Coniglio è intelligente”, disse Pooh pensieroso.

“Sì – disse Porcelletto – Coniglio è intelligente”.

“E ha cervello”.

“Sì – disse Porcelletto – Coniglio ha cervello”.

Ci fu un lungo silenzio.

“Suppongo – disse Pooh – che questo è il motivo per cui non capisce mai niente”».


«La poesia e i ronzii non sono cose che ottieni, sono cose che ottengono te. E tutto quello che puoi fare è andare dove possono trovarti».

– Winnie-the-Pooh


«L’amore è fare pochi passi indietro, forse anche di più… per dare spazio alla felicità della persona che ami».

– Winnie-the-Pooh


«”Quando ti svegli al mattino, Pooh – disse Porcelletto alla fine – cos’è la prima cosa che dici a te stesso?”

“‘Cosa c’è per colazione?’ – disse Pooh – Tu cosa dici Porcelletto?”

“Io dico ‘Cosa succederà di emozionante oggi?’ disse Porcelletto”.

Pooh annuì pensierosamente. “È la stessa cosa”, disse».


«”Come lo pronunci ‘amore’?” – Porcelletto

“Non lo pronunci… lo senti” – Pooh»

Se volete più Pooh, ascoltate la canzone principale del film del 2011 su Winnie The Pooh eseguita da Zooey Deschanel.

Visita la nostra pagina Facebook e il nostro account Twitter

Articolo in inglese: How to Be Happy: Winnie-the-Pooh’s Wise Quotes for Grown-Up Kids
Top