Bere acqua durante i pasti… bene o male?

(Goran Bogicevic/Photos.com)

I seguenti fatti chiariscono le prescrizioni:

1. Circa il 70% del corpo umano è composto di acqua (a seconda dell’età)

2. Quasi metà del cervello è composta da acqua

3. La fame spesso è un segnale male interpretato di sete

4. Con l’età, il contenuto di acqua diminuisce (quindi bere molto può realmente rallentare il processo di invecchiamento!)

Ma bevo a sufficienza? Quanto è sufficiente? La qualità dell’acqua è un problema? E quando dovremmo bere?

L’acqua è una dei fattori principali che riguardano la salute. È uno degli argomenti che penso sia bene approfondire. Se considero contemporaneamente la sicurezza della nostra acqua, l’acqua che utilizzo per riempire la vasca di mio figlio, il contenitore da cui bevo l’acqua quando sono al lavoro e quanta acqua bevo durante il giorno, è scoraggiante. Così nel tempo ho iniziato la mia relazione con l’acqua, quando sono stata pronta mi sono interessata al come, al perché e al che cosa. Oggi sono pronta a considerare il quando. Quando dovremmo bere acqua e in che modo la scelta del momento in cui bere può influire sulla digestione?

La scorsa settimana ho tenuto un corso su come concentrarsi a depurare il fegato. Durante l’inverno consumiamo cibi pesanti e conduciamo una vita sedentaria. Le tossine si accumulano nelle cellule di grasso. Ciò rende difficile al fegato fare il suo lavoro. Da oggi il vostro fegato sta lavorando molto per metabolizzare l’eccesso di tossine.

Alla fine del corso uno studente mi ha chiesto se è necessario bere acqua lontano dai pasti. Ciò mi ha suscitato un pensiero: qual è la scienza che si occupa dell’alimentazione e del bere? Bere acqua durante i pasti fa bene o fa male per la digestione? In verità durante i pasti non ho il desiderio di bere. Tanto che spesso mi dimentico di portare in tavola l’acqua. Mi ricordavo che durante il pasto gli altri desiderano bere acqua solo grazie al viavai intermittente dalla tavola al filtro dell’acqua in cucina.

Ho sempre pensato che l’avversione a bere e mangiare nello stesso tempo provenisse dal fatto che le due cose non sono collegate. Non c’è nessuna prova che ciò sia vero per il mio sistema digestivo. Alcune storie affermano che bere acqua durante i pasti diluisca l’acidità dello stomaco. La diluizione dell’acidità dello stomaco andrebbe ad inibire al capacità di assorbire il cibo, in particolar modo le proteine. Tuttavia è stato osservato che l’acqua non limita significativamente i succhi gastrici e quindi non interferisce con la digestione.

In realtà è vero il contrario. L’acqua consumata prima dei pasti stimola il tratto gastrointestinale e la peristalsi, la contrazione e il rilassamento involontario dei muscoli che muove il cibo attraverso il tratto gastrointestinale. Alcune ricerche dimostrano che bere acqua aiuta a bilanciare il peso! I segnali di sazietà del corpo sono basati su molti fattori. Uno dei fattori anatomicamente più semplici è l’espansione dello stomaco, ottenuta con il cibo e l’acqua.

Si può essere sorpresi dalla quantità di condizioni di salute che possono migliorare con l’introduzione di acqua nella dieta. Queste comprendono il bruciore di stomaco, l’artrite, i dolori cronici (alla schiena e in altre parti), l’intestino irritabile, la pressione alta e altre condizioni.

1. L’acqua inumidisce i tessuti del corpo

2. L’acqua aiuta a regolare la temperatura del corpo

3. L’acqua protegge gli organi interni

4. L’acqua evita la costipazione

5. L’acqua alleggerisce il carico dei reni e del fegato, rimuovendo le tossine dal corpo

6. L’acqua lubrifica le articolazioni

7. L’acqua scioglie i minerali e le sostanze nutritive, rendendole accessibili alle cellule

8. L’acqua trasporta le sostanze nutritive e l’ossigeno alle cellule

Acqua, Acqua, Acqua! Spero verrai con me a bere qualcosa e a mangiare un toast: per una buona salute.

I COMPITI DIGESTIVI DEL MANGIONE

Bere più acqua!

1. Bere uno o due bicchieri di acqua appena alzati alla mattina. Il corpo è stato senza acqua per molte ore!

2. Portare con sé un bicchiere o una bottiglia d’acqua per poter bere durante il giorno.

3. Durante il giorno tenere un contenitore o una brocca sulla scrivania. Bere tutta l’acqua prima di lasciare la scrivania.

4. Se sei nuovo a questo gioco, rendilo interessante; aggiungi un po’ di limone o lime, fette di cetriolo o bacche di goji.

5. Tenere il conto dell’acqua consumata in un breve periodo di tempo. Non ci vuole molto affinchè la pratica diventi un’abitudine

6. Bere acqua mezz’ora prima dei pasti. Bere qualche sorso d’acqua durante i pasti.

7. Ricordarsi che il desiderio di zucchero è spesso segno di disidratazione. Prima di arrivare allo zucchero, beviamo un bel bicchiere di acqua e vediamo cosa succede!

Con una carriera iniziata con una crisi di salute della famiglia e la perdita del suo giovane marito, la nutrizionista funzionale Andrea Nakayama, grazie ad alcuni programmi online sul sito web ReplenisPDX.com e HolisticNutritionLab.com, ha presentato l’idea del cibo come medicina personalizzata, proponendo una pratica clinica con l’obiettivo di guidare migliaia di clienti internazionali a prendersi cura della propria salute. Può essere contattata a: [email protected]

Visita la nostra pagina Facebook e il nostro account Twitter

Articolo in inglese: Water with Meals. . . Good or Bad?

 

Top