Come ridurre la cellulite




Per molte donne la cellulite è una nemesi, ma esistono trattamenti naturali e promettenti in grado di ridurre l'effetto a buccia d'arancia. Da qualche tempo, infatti, i ricercatori stanno scoprendo alcune sostanze promettenti.

La cellulite affligge fino al 90 per cento delle donne. È una condizione cutanea causata da un eccessivo accumulo di grasso nel tessuto adiposo, che esercita una forte pressione sulla pelle circostante e crea un aspetto irregolare. Genetica, dieta e stile di vita sono i principali fattori responsabili della sua gravità.

Sebbene non sia dannosa per la salute, può essere sintomo di un problema che deve essere affrontato. Ad esempio la disintossicazione che causa la cellulite, potrebbe essere dovuta a una scarsa salute del fegato, a una cattiva digestione o a una carenza nutrizionale. Oppure potrebbero esserci in gioco squilibri ormonali, come problemi nella secrezione di insulina o cortisolo, oppure un eccesso di ormoni estrogeni.

Seguire quindi una dieta con cibi biologici e non industriali, nonché fare esercizio fisico regolare contribuisce certamente a ridurre l'aspetto. Tuttavia, talvolta è indicato ricorrere ad alcune terapie naturali, che stanno emergendo come soluzioni potenziali.

VITAMINA A

Recentemente la vitamina A viene studiata per la sua capacità di ridurre la cellulite. Uno studio randomizzato ha confrontato l'applicazione della retina (vitamina A) a un placebo. Lo studio è stato condotto su quindici donne di età compresa tra 26 e 44 anni che hanno richiesto di fare la liposuzione per migliorare la cellulite, da lieve a moderata. Dopo sei mesi di trattamento, l'elasticità della pelle è aumentata del 10,7 per cento, mentre la viscosità è diminuita del 15,8 per cento sulla zona trattata con retinolo. I ricercatori hanno concluso che la retina a uso topico migliora le tensione a riposo all'interno della pelle, che a sua volta determina un aspetto liscio sulla sua superficie.

In un altro studio con placebo, randomizzato e a doppio cieco, 46 ​​donne sane hanno testato un prodotto anticellulite contenente retinolo, caffeina e ruscogenina (un composto fitochimico). I ricercatori hanno utilizzato diversi metodi per valutare l'aspetto della cellulite prima e dopo, e hanno concluso che quel prodotto anticellulite ha effettivamente migliorato l'aspetto della pelle rispetto al placebo.

CAFFEINA

Un altro studio effettuato sui topi ha incluso anche un popolare mix anticellulite a base di caffeina. La caffeina è uno degli ingredienti anticellulite più diffusi in molte creme presenti sul mercato, grazie alla sua attività lipolitica sulle cellule adipose. In altre parole, ha la capacità di ridurre le cellule adipose.

In questo particolare studio, un'emulsione di caffeina ha provocato una riduzione del 17 per cento del diametro delle cellule adipose rispetto al gruppo di controllo. Un altro studio condotto sui suini ha concluso che il trattamento con la caffeina era efficace quando la terapia con ultrasuoni veniva utilizzata per migliorarne l'assorbimento. Questa combinazione ha determinato una significativa riduzione dello spessore del tessuto adiposo sottocutaneo, nonché danni agli adipociti, riducendo di conseguenza il numero di cellule adipose.

FOSFATIDILCOLINA

In uno studio controllato e a doppio cieco, è stato associato un trattamento a base di un gel anti-cellulite cosmetico a base di fosfatidilcolina con la luce a led. In questo studio, nove volontarie sane con la cellulite alla coscia al secondo e terzo stadio, sono state trattate casualmente due volte al giorno con il gel su una coscia e con un gel placebo sull'altra coscia per tre mesi. Due volte alla settimana, ogni coscia è stata trattata con quindici minuti di luce a led, per un totale di 24 trattamenti. Alla fine dei tre mesi, otto donne su nove trattate con il gel fosfatidilcolina, il gel anticellulite e la luce del led hanno sperimentato una riduzione della cellulite sulla coscia. Il tutto è stato misurato mediante un esame clinico, la fotografia digitale e la valutazione con il pizzicotto. Nel gruppo placebo sono stati osservati anche cambiamenti clinici, ma di minore entità.

Per cui, sebbene non sia ancora disponibile una cura miracolosa per la cellulite, i ricercatori sono molto impegnati a cercare un trattamento riducente. La dieta e i cambiamenti di stile di vita sono sicuramente il primo punto su cui agire, ma alcune nuove terapie naturali come la vitamina A, la caffeina o la fosfatidilcolina potrebbe dare una marcia in più e aumentare la fiducia.

Per approfondire:

 

Articolo in inglese: '3 Evidence-Based Ways to Reduce Cellulite'

Traduzione: Massimiliano Russano





Top