Sfida a suon di browser, Microsoft Edge Vs Google Chrome


(Patrick Lux/Getty Images)



Tra tutti i browser, Google Chrome è considerato uno dei migliori. Offre una navigazione veloce, è affidabile e ha diverse funzionalità; sembra davvero difficile per gli altri browser tenere il passo. Tuttavia questo non significa che nessuno stia cercando di surclassarlo. Infatti, Microsoft, con il suo nuovo browser, ha intenzione di sfidare Google fino all'ultimo bit.

Come molti sanno, con l'arrivo di Windows 10, Microsoft ha introdotto il browser Microsoft Edge (nome in codice: Project Spartan). Il nuovo browser è veloce, sicuro e aggiunge nuove funzionalità che piacciono agli utenti. Ma può battere Google Chrome? Vediamo di scoprirlo insieme.

VELOCITÀ DI NAVIGAZIONE

La velocità di navigazione è la parte più importante per qualsiasi browser. La maggior parte delle persone non userà un browser se non è abbastanza veloce. Diamo uno sguardo a come si comportano questi due browser in termini di velocità.

Nota: anche se esistono diversi benchmark per misurare la velocità, in questo articolo abbiamo utilizzato l'approccio più primitivo: la velocità di entrambi i browser nel caricare una pagina web è stata misurata utilizzando un semplice cronometro.

Configurazione di prova: Laptop HP modello15-r264dx, processore i3@ 2.1 GHz e 6 GB di RAM; velocità di rete in download 9,30 Mbps (al momento della prova). Chrome è stato utilizzato appena installato, senza alcun profilo o qualsiasi altra sincronizzazione dei dati, né estensioni. Anche Microsoft Edge era completamente pulito, senza alcun tipo di sincronizzazione dei dati. Prima di ogni prova abbiamo svuotato la cache ed eliminato i cookie di entrambi i browser, così da garantire risultati più affidabili. L'insieme delle pagine web che abbiamo usato per il test sono state: Make Tech Easier, Hello Monday, Alex Buga, Lorem Ipsum e Facebook.

I risultati di ognuno possono variare a seconda delle condizioni di prova.

Ecco il risultato:

GOOGLE CHROME VS MICROSOFT EDGE

Make Tech Easier

3.27 secondi

3.56 secondi

Hello Monday

6.59 secondi

6.72 secondi

Alex Buga

6.26 secondi

6.43 secondi

Lorem Ipsum

1.23 secondi

1.96 secondi

Facebook

2.11 secondi

2.87 secondi

Microsoft Edge non è riuscito a battere Chrome in questo test, ma i tempi sono molto vicini. Microsoft si è avvicinata molto a Google su un sito web Javascript pesante come Hello Monday, ma era piuttosto indietro nel caricamento di un semplice sito web come Lorem Ipsum. Ma all'occhio umano, questa piccola differenza è quasi del tutto impercettibile.

Vincitore primo scontro: Google Chrome; è leggermente più veloce.

SICUREZZA

Dopo la velocità, la sicurezza è un'altra grande preoccupazione, e per alcune persone la sicurezza dei loro dati e della propria identità è proprio la cosa più importante. Vediamo quali funzioni di sicurezza forniscono Chrome ed Edge.

Sicurezza con Google Chrome

Google Chrome ha la fama del browser che monitora i dati personali (ma non è una sorpresa dato che Google è la più grande agenzia pubblicitaria). Tuttavia, non vi è alcuna prova certa di monopolizzazione dei dati, ma se quella piccola possibilità che Chrome possa usare i tuoi dati personali non è un problema per te, allora va bene utilizzarlo. Oltre a questa preoccupazione, Google in realtà ha molte buone caratteristiche di privacy e sicurezza. Queste includono una funzione 'Navigazione sicura' che ti protegge da siti web dannosi, una funzione 'Sandboxing' per proteggere dal codice malevolo che può nascondersi in plugin e siti web, e la 'modalità di navigazione in incognito', per la navigazione privata senza lasciare tracce.

Chrome offre anche la possibilità di controllare la quantità di informazioni alle quali si desidera rinunciare ed è completamente personalizzabile. La funzione 'Do not track' è perfetta per le persone che cercano la privacy e che non vogliono essere monitorate.

Sicurezza con Microsoft Edge

Microsoft ha messo davvero molta attenzione alla sicurezza di Edge e offre quasi tutta la sicurezza/funzioni di privacy che Google ha da offrire. Queste includono la 'modalità protetta' (Sandboxing), la 'modalità in incognito' (InPrivate tabs), 'Do not Track' e tutte le stesse opzioni di personalizzazione di Chrome. Inoltre, offre anche caratteristiche proprie di Microsoft, come la 'SmartScreen', che impediscono di scaricare contenuti dannosi e controllare la 'reputazione del certificato' per mettere in guardia sui siti fasulli.

Vincitore: Edge, per le sue caratteristiche di sicurezza aggiuntive.

FUNZIONALITÀ

Le funzionalità che contribuiscono a rendere la navigazione facile e immediata sono una parte importante di qualsiasi browser. Finora non siamo nemmeno sicuri che sia giusto confrontare questi due browser sulle loro funzionalità, dato che Edge è abbastanza nuovo. Tuttavia, abbiamo voluto farlo lo stesso.

Funzionalità di Google Chrome

Chrome è un browser maturo con tonnellate di funzionalità. Una delle più importanti, e che manca a Edge, è la possibilità di aggiungere estensioni e plugin di supporto. Questo consente a Chrome di aggiungere qualsiasi nuova funzionalità con plugin di terze parti. Oltre a questo, Chrome ha un visualizzatore di PDF integrato, sincronizzazione dei dati, supporto a 'Ok Google', navigazione come ospite, gestione dei certificati HTTPS e molto altro ancora.

Funzionalità di Microsoft Edge

Edge potrebbe avere poche funzionalità, ma quelle che possiede sono piuttosto interessanti, dal momento che neanche Chrome le offre di default. Queste includono una modalità di lettura, di annotazione, una lista di lettura, la condivisione web, l'integrazione Cortana, e l'integrazione diretta con Windows 10. Microsoft ha anche confermato che il sostegno alle estensioni sarà presto supportato anche da Edge.

Vincitore: Chrome; ha più funzionalità di Edge.

CONCLUSIONE

Microsoft Edge è sicuramente destinato a diventare un grande browser, ma è ancora nella fase embrionale e manca di molte cose che altri browser più sviluppati già offrono. Quindi, forse è troppo presto per giudicare Microsoft Edge e metterlo contro il gigante dei browser. Speriamo che avrà un futuro prospero, così da poterli confrontare di nuovo. Per ora, Google rimane il re indiscusso.

Ripubblicato con il permesso di MakeTechEasier. Leggi qui l'originale.





Top