Il segreto nel carattere cinese per 'nemico'


Cangjie, mandato in Cina dai cieli per creare la scrittura cinese, è raffigurato con quattro occhi. Questo ritratto di Cangjie è un dipinto del XVIII secolo tenuto nella Biblioteca Nazionale di Francia (Pubblico dominio)



Quando si è in conflitto con qualcuno per questioni di interesse, è possibile che lo si consideri un nemico. Ma si potrebbe essere sorpresi dal significato nascosto del carattere cinese 仇 (chou), che significa odio, ostilità o nemico.

Nella parte sinistra del carattere c'è il radicale 亻, che si riferisce a un uomo. 

Nella parte destra c'è 九. Questo radicale da solo è anche un carattere che significa il numero nove, ma a volte sta per numeroso o abbondante.

Nelle iscrizioni oracolari, la prima antica scrittura cinese, il carattere 九 rappresenta una forza che spinge verso l'alto:

 

Così il significato del carattere 仇, nemico, è una persona che aiuta a elevarsi a livelli più elevati.

Le persone hanno standard morali differenti e una persona con un elevato standard morale è considerata una brava persona. Durante un conflitto con un nemico, se si gestisce bene la situazione, nel processo si può diventare una persona migliore.

La cultura occidentale e quella orientale credono entrambe che se una persona continua a elevarsi e a migliorare, diventando una persona sempre migliore, potrà andare in paradiso o diventare un essere celeste.

La leggenda narra che quando Cangjie creò i caratteri cinesi 5000 anni fa, rivelò dei segreti celesti. Fu un evento tanto toccante, che le divinità piansero e le loro lacrime caddero dal cielo come grani di miglio.

Dopo aver compreso il segreto in questo carattere cinese, possiamo anche comprendere perché Gesù, che visse nel Medio Oriente 2000 anni fa, insegnò ai suoi discepoli ad amare i propri nemici.

Articolo in inglese: The Secret Within the Chinese Character for Enemy

Traduzione di Veronica Melelli





Top